Silvana De Mari: il legame ancestrale

di Silvana De Mari Nel suo ultimo sms mentre aspettava di essere abbattuto come un cane arrabbiato, come si abbattono gli animali che per un qualsiasi motivo epidemiologico non siano più ritenuti degni di vivere , una della vittime della strage di Orlando si è rivolto a sua madre. Sto per morire mamma. Mentre le … Leggi tutto Silvana De Mari: il legame ancestrale

67. Modelli-di-pensiero e presunzione di normatività

    Il mainstream prevede l'accettazione acritica di “modelli-precostituiti-di-pensiero”, dei veri e propri "usa e getta" per interpretare e comprendere, quindi giudicare, quello che accade. Con effetti deleteri, per tutti. Il modello oggi dominante assume slogan ad alto impatto e qualche scampolo di nozioni scientifiche, più o meno ben assemblate, piegando il tutto agli interessi … Leggi tutto 67. Modelli-di-pensiero e presunzione di normatività

Sai riconoscere le (principali) bufale dell’ideologia gender?

. ... quante sono le (principali) bufale dell'ideologia gender? Le sai riconoscere? Bufale Gender, cap. 1: “Gli omosessuali sono discriminati perché non possono sposarsi” Bufale Gender, cap. 2: “Ma a te, cosa cambia?” Bufale Gender, cap. 3: “La scienza dimostra che i bambini possono essere adottati da coppie omosessuali” Bufale Gender, cap. 4: “L’omosessualità è un fatto naturale, … Leggi tutto Sai riconoscere le (principali) bufale dell’ideologia gender?

Va bene. L’ideologia gender non esiste. Intanto, però …

Questo è il sessantesimo articolo. Davvero. Più o meno a riscrivere e a ripetere le stesse cose. Da due anni a questa parte. E ancora, anche da conoscenti più stretti, direi da quasi ogni parte possibile immaginabile, ancora viene addirittura negata l'esistenza dell'ideologia gender. "Ma no, tu ti confondi con gli studi di genere". Dicono. Eppure … Leggi tutto Va bene. L’ideologia gender non esiste. Intanto, però …

56. Teorie gender in azione: sulla solidità degli argomenti di Nicla Vassallo. (Quarta parte)

. Teorie gender in azione Sulla solidità degli argomenti di Nicla Vassallo (quarta puntata) Alessandro Benigni . (Pubblicato su Cristiano Cattolico, Le foglie verdi, Nelle Note) . . . . . E’ uscito recentemente un interessante volume firmato dalla filosofa Nicla Vassallo, intitolato “Il matrimonio omosessuale è contro natura. Falso!” (Edizioni Laterza), la cui presentazione … Leggi tutto 56. Teorie gender in azione: sulla solidità degli argomenti di Nicla Vassallo. (Quarta parte)

55. Confutazione breve

Confutazione breve: se essere uomini o donne è mera costruzione culturale da decostruire (non vera in assoluto, non oggettiva), in quanto appunto mera costruzione culturale, allora lo è a maggior ragione quest'affermazione stessa (della relatività dell'essere maschi o femmine e della presunta non-coincidenza oggettiva tra sesso e genere ). Una perfetta quanto banale autofagia, che … Leggi tutto 55. Confutazione breve

51. Lo strano caso dell’ideologia Gender che “non esiste”, però si trova dappertutto. Documenti.

- - . Parte prima Chiarimento preliminare: sulla differenza tra gender studies e ideologia gender . Speravamo tutti fossimo finalmente agli sgoccioli della discussione gender esiste / gender non eisiste, e altre banalità simili. Speravamo di aver chiarito qual è la differenza tra ideologia gender e studi di genere. E invece no. Siamo ancora punto … Leggi tutto 51. Lo strano caso dell’ideologia Gender che “non esiste”, però si trova dappertutto. Documenti.

46. Il gioco delle tre carte: come i grandi pensatori abbagliano i lettori

(Pubblicato in Notizie Pro Vita il 18 Maggio 2015) . Mossa n. 1: la fallacia dello spaventapasseri Quello di Nicla Vassallo è un nome decisamente riconosciuto nel panorama filosofico italiano. Professore ordinario di Filosofia teoretica presso l’Università di Genova, la Vassallo si è occupata con successo di filosofia analitica, filosofia della scienza, epistemologia e - … Leggi tutto 46. Il gioco delle tre carte: come i grandi pensatori abbagliano i lettori

Bufale Gender, cap. 1: “Gli omosessuali sono discriminati perché non possono sposarsi”

Una delle favole che ci raccontano - alla quale molti credono animati da buoni sentimenti di carità e giustizia, ma senza aver riflettuto criticamente sul problema e sulle conseguenze di certe pretese - suona più o meno così: . “Le persone omosessuali sono discriminate in quanto non hanno accesso all’istituto del matrimonio: devono quindi avere anche … Leggi tutto Bufale Gender, cap. 1: “Gli omosessuali sono discriminati perché non possono sposarsi”

Distruggere l’uomo e metterlo al servizio del mercato

Riportiamo la riflessione di Diego Fusaro, giovane filosofo che proviene da quella cultura comunista che non si è fatta abbindolare dall’ideologia gender . "[...] vorrei segnalare un libro che merita di essere letto: non necessariamente sotto l’ombrellone, dato che si tratta di un testo impegnativo, che tocca temi di profonda attualità, peraltro di solito gestiti univocamente dal pensiero … Leggi tutto Distruggere l’uomo e metterlo al servizio del mercato

Gender theory? NO, grazie: donne & uomini, teste diverse (lo dicono pure le neuroscienze)

“Donne non si nasce, si diventa”, diceva Simone de Beauvoir. Mica tanto. Un assunto dei Gender Studies (acriticamente "assunto", appunto, senza mai essere stato né seriamente vagliato né dimostrato) è che la differenza tra maschi e femmine sia riconducibile alla sola sedimentazione culturale di stereotipi. A demolire questa presunzione non è solo l'evidenza dell'esperienza comune … Leggi tutto Gender theory? NO, grazie: donne & uomini, teste diverse (lo dicono pure le neuroscienze)

Fare divisione tra mente anima e cervello (divisione tanto cara al gender) è un grave sbaglio

Fatemi capire, esisteva una legge che oggi non esiste praticamente più, una legge che a suon di sentenze è stata smantellata, una legge che aveva la sua ratio nella tutela dell'interesse della madre e del feto. Hanno dovuto creare nuovi linguaggi per nascondere verità scientifiche, che i genetisti conoscono bene, ovvero che la vita comincia … Leggi tutto Fare divisione tra mente anima e cervello (divisione tanto cara al gender) è un grave sbaglio

Le differenze psicologiche (e quindi relazionali) tra uomo e donna? 7 contributi contro la teoria “no differences”

Contributo n. 1 Sebbene oggi sia particolarmente deprecato parlare di differenze tra uomini e donne, questo accade ancora oggi e anche con una certa frequenza. Come afferma Vivien Burr, psicologa sociale, tutti noi, anche senza volerlo, categorizziamo continuamente artefatti, abbigliamenti, modi di scrivere, espressioni verbali come maschili o femminili (Burr 1998). E’ necessario prendere in considerazione varie discipline quando si … Leggi tutto Le differenze psicologiche (e quindi relazionali) tra uomo e donna? 7 contributi contro la teoria “no differences”

Isabella Cazzoli (UAAR): «abolire l’uso di “uomo” e “donna”». Logico.

E’ uscito in Italia il volume “La teoria del «gender» e l’origine dell’omosessualità – Una sfida culturale“ (San Paolo 2012), scritto dallo psicanalista di fama internazionale, Tony Anatrella, specialista in psichiatria sociale, gesuita e docente alle libere Facoltà di filosofia e psicologia di Parigi e al Collège des Bernardins (persona fortemente discriminata dalla lobby gay, denunciato per reati sessuali e poi … Leggi tutto Isabella Cazzoli (UAAR): «abolire l’uso di “uomo” e “donna”». Logico.

Terapie “riparative” o “affermative”?

Difendere Nicolosi e Obiettivo Chaire è una battaglia di libertà di Riccardo Cascioli (08-01-2015) - Stante che il convegno del 17 gennaio a Milano “Difendere la famiglia per difendere la comunità” non ha a tema l’omosessualità e tanto meno “curare i gay”, non si capisce perché Giuliano Ferrara dalle colonne delFoglio continui in questa improvvisa … Leggi tutto Terapie “riparative” o “affermative”?

Paura delle differenze e ideologia del gender

L’accenno che Papa Francesco ha fatto alla teoria del gender ha dato origine a reazioni di segno fortemente contrapposto. Che hanno in comune, però, una sostanziale ignoranza della questione, anche perché molti sono caduti nella tentazione di farne un oggetto di militanza polemica invece che tema di ponderata riflessione.  .. Al termine gender vengono dati … Leggi tutto Paura delle differenze e ideologia del gender

Teoria di genere, il frutto del risentimento

di Roberto Marchesini (19-04-2015) .  Nell'udienza generale del 15 aprile, papa Francesco ha di nuovo denunciato la menzogna della teoria del gender, cogliendo un punto centrale in genere sottovalutato. Ha detto infatti il Papa che tale teoria è «espressione di una frustrazione e di una rassegnazione, che mira a cancellare la differenza sessuale perché non … Leggi tutto Teoria di genere, il frutto del risentimento

36. Alla radice dell’ideologia gender – La scuola di Francoforte – II Parte

Prosegue la nostra indagine filosofica sulle radici del gender, cominciata qui. Un’ideologia che ha origini culturali vicine e lontane, ma nessuna le consente di mantenere ciò che promette: il caso della Scuola di Francoforte. . .  «Timeo Danaos et dona ferentes» (Eneide II, 49) . .  SECONDA PARTE  E’ un tratto tipico delle ricerche della Scuola … Leggi tutto 36. Alla radice dell’ideologia gender – La scuola di Francoforte – II Parte

“La teoria del gender non è che odio dell’eros nascosto da un alibi progressista”

Ci segnalano che perfino Michel Onfray, pur appoggiando i diritti LGBT e il femminismo, ha criticato l'insegnamento della teoria gender (da non confondere con la teoria queer) nelle scuole, sostenendo che sottragga spazio all'insegnamento della filosofia, della lingua e della matematica. In un articolo del marzo 2014 Point ha scritto della «popolare e fumosa teoria … Leggi tutto “La teoria del gender non è che odio dell’eros nascosto da un alibi progressista”

L’inconsistenza scientifica della teoria del gender

L’ideologia del gender è una delle più grandi truffe che sono mai state architettate a danni dell’umanità. Cosa recita in sostanza tale tesi, inventata negli anni ’90? Non si è uomini e donne perché nati con certe identità fisiche, ma lo si è solo se ci si riconosce come tali. Quindi il sesso (sex) costituirebbe un corredo genetico, biologico e anatomico, mentre … Leggi tutto L’inconsistenza scientifica della teoria del gender

Identità di genere: pericolosa costruzione intellettuale

Il colpo vincente per l’incredibile successo dell’omosessualità nel mondo occidentale è stato offerto dalla cosiddetta “teoria dell’identità di genere” (o “del gender”), ovvero l’ideologia per cui non si è uomini e donne perché nati con certe identità fisiche, ma lo si èsolo se ci si riconosce come tali. Il sesso sarebbe l’aspetto biologico dell’essere umano, e il genere sarebbe … Leggi tutto Identità di genere: pericolosa costruzione intellettuale

Gender, origini e consistenza teorica

[...] L’origine della “teoria del genere” (gender) risale agli inizi del 1900, quando Magnus Hirschfeld, un medico berlinese, pubblica il libro “Die Trasvestiten” inaugurando la categoria del travestitismo, ipotizzando già di sostituire la “fittizia” divisione binaria dei sessi con un continuum cambiabile. La prima operazione di cambiamento di sesso venne svolta proprio sotto gli occhi di Hirschfeld . Si … Leggi tutto Gender, origini e consistenza teorica

35. Alla radice dell’ideologia gender – La scuola di Francoforte – I Parte

Proseguiamo l’indagine filosofica sulle radici del gender. Un’ideologia che ha origini culturali vicine e lontane, ma nessuna le consente di mantenere ciò che promette: il caso della Scuola di Francoforte.  . . . . . . .  «Timeo Danaos et dona ferentes» (Eneide II, 49) . . PRIMA PARTE I nemici dell’uomo sono molti, e molto … Leggi tutto 35. Alla radice dell’ideologia gender – La scuola di Francoforte – I Parte

34. Gender – follia: inventare parole per ciò che non esiste (il caso “Hen”)

Come da previsioni, il nuovo pronome neutro, senza gender, è ufficialmente entrato nel dizionario della lingua svedese. “Hen”, si precisa, “verrà usato per indicare una persona transgender o nel caso in cui la specificazione del genere non è necessaria”. E’ già usato da anni nelle scuole d’infanzia più moderne, per i bambini  (che – si sa – … Leggi tutto 34. Gender – follia: inventare parole per ciò che non esiste (il caso “Hen”)

31. Normalizzare la devianza e patologizzare la normalità

E' impressionante la velocità con cui questa specie di morsa a tenaglia si stringe sul mondo occidentale, nel disinteresse quasi totale. Da una parte si normalizza ogni devianza (e c'è già chi ipotizza che nel prossimo DSM la pedofilia verrà completamente sdoganata: già alcune recenti conferenze si sono mosse in questa direzione, arrivando ad affermare … Leggi tutto 31. Normalizzare la devianza e patologizzare la normalità