“Due sono le colonne della creazione: la persona umana nella sua irriducibilità all’universo materiale e l’unione coniugale tra uomo e donna” (card. Caffarra)

          "Una delle leggi fondamentali con cui Dio governa l’universo, è che Egli non agisce da solo. E’ la legge della cooperazione umana al governo divino. L’unione fra uomo e donna che diventano una sola carne, è la cooperazione umana all’atto creativo di Dio: ogni persona umana è creata da Dio … Leggi tutto “Due sono le colonne della creazione: la persona umana nella sua irriducibilità all’universo materiale e l’unione coniugale tra uomo e donna” (card. Caffarra)

Tonino Cantelmi (Presidente AIPPC): “Chi fa la guerra a mamma e papà vuole colpire la libertà scientifica”

  Riprendiamo, dal sito dell'Associazione Italiana Psicologi e Psichiatri Cattolici, l'intervento dello Psichiatra Tonino Cantelmi, presidente AIPPC, sul caso del dott. Giancarlo Ricci: Leggi il pdf dell'articolo qui visita il sito dell'Associazione Italiana Psicologi e Psichiatri Cattolici: + + + + + + +

Sentiero interrotto: ancora un passo, ed è il precipizio

Alessandro Benigni       Fonte: Critica Scientifica Il fatto che l’immagine spettrale di “1984”, il geniale romanzo di George Orwell, sia ripresa ormai sempre più spesso dalle poche le voci libere – accademiche e non – che si rincorrono sui giornali e sul web trova una sua giustificazione oggettiva nell’odierna decostruzione del concetto fondante … Leggi tutto Sentiero interrotto: ancora un passo, ed è il precipizio

Giancarlo Ricci: l’ideologia gender è nemica della Psicoanalisi e spesso gli omosessuali sono vittime dell’omosessualismo

  [...] Si tratta di un viaggio «politicamente scorretto» che percorre alcune parole basilari al di fuori dell’omologazione somministrata dai soliti slogan. Il lettore troverà non un sapere all inclusive, esaustivo o preconfezionato ma spunti, sguardi, prospettive inedite che scandagliano «dall’interno» il pensiero gender, i suoi paradossi, le sue idee fisse, i suoi zoppicamenti. Sono … Leggi tutto Giancarlo Ricci: l’ideologia gender è nemica della Psicoanalisi e spesso gli omosessuali sono vittime dell’omosessualismo

Giancarlo Ricci: “la negazione di padre e madre ha il sapore di un nuovo nichilismo”

"Oggi viviamo il tempo in cui sempre più la politica entra in merito al tema soggettivo e intimo della sessualità degli individui. Il «pubblico» pretende di esercitare un’egemonia sul « privato » per inglobarlo, gestirlo e istituire strategie per produrre profitto. Il gender, non dimentichiamolo, offre la migliore giustificazione per il business delle biotecnologie e … Leggi tutto Giancarlo Ricci: “la negazione di padre e madre ha il sapore di un nuovo nichilismo”

​La grande bugia dell’ideologia transgender

Di Joe Bissonnette   Una delle grandi verità perdute nello zelotismo della politica di genere è che, diversamente dalla sessualità animale, che è puramente istintiva, la sessualità umana è una combinazione di istinto e socializzazione. Non siamo “Born this way”, nati così. Il desiderio sessuale umano è coltivato. Può essere incanalato verso la bellezza, l’amore, … Leggi tutto ​La grande bugia dell’ideologia transgender

Incriminati da chi? (Chi controlla i “controllori”?)

L'esperienza soggettiva, così come la conoscenza storica, mostrano che la logica del male è quella del piano inclinato, e non del precipizio immediato. Al precipizio si arriva, prima o poi, perché è questa la destinazione del male. È questa la sua natura. Ma si arriva a piccoli passi. A poco a poco. In modo impercettibile. … Leggi tutto Incriminati da chi? (Chi controlla i “controllori”?)

E’ la volta buona? Paolo Crepet interviene sul caso Giancarlo Ricci

  Forse è questa la volta buona?  L'Ordine dei Medici è nudo. Ormai è chiaro a tutti, anche ai non addetti ai lavori: dovrà fare marcia indietro. Questa volta, la misura è colma. Personalmente, spero che abbia la decenza di aggiungere tante scuse. Pubbliche. Perché davvero, col caso Ricci, ha davvero superato ogni limite. E' così … Leggi tutto E’ la volta buona? Paolo Crepet interviene sul caso Giancarlo Ricci

Parla lo Psichiatra Tonino Cantelmi: contro Giancarlo Ricci accuse “ridicole”. Eppure…

    La durissima presa di posizione dello psichiatra Tonino Cantelmi, presidente AIPPC, sul caso dello Psicanalista Giancarlo Ricci, inquisito dall'Ordine degli Psicologi della Lombardia per aver sostenuto che padre e madre sono fondamentali per lo sviluppo del bambino: "contro Ricci accuse ridicole". Eppure, come mai l'intera vicenda sta andando avanti come se niente fosse, nell'indifferenza … Leggi tutto Parla lo Psichiatra Tonino Cantelmi: contro Giancarlo Ricci accuse “ridicole”. Eppure…

Omosessualità: una guida per i Genitori ed una prospettiva che i Ragazzi dovrebbero conoscere

        Per più di 30 anni il dottor Joseph Nicolosi, PhD (1947-2017) ha aiutato le persone con attrazioni omosessuali indesiderate a ridurre le proprie attrazioni per lo stesso sesso e ad accrescere il proprio potenziale eterosessuale. È stato fondatore e direttore dellaThomasAquinas Psychological Clinic di Encino (Los Angeles), dove ha esercitato la … Leggi tutto Omosessualità: una guida per i Genitori ed una prospettiva che i Ragazzi dovrebbero conoscere

Assopiti dinamici

Kairos

Il mio momento è quello di un sistema chiuso. Io posso vedere chiunque, ma nessuno vede me e neanch’io, a pensarci bene, mi vedo. Le porte sono vetri oscurati e creano illusioni. Mi domando: a chi?

L’ambiente si determina come uno spazio circostante, il che vuol dire che necessita di un centro per definirsi “contorno” di alcunché. In prima persona posso dire di essere chi credo di identificare come coscienza riflessa di me, ma posso anche accettare di dirmi così come suppongo si dica per voce d’altri di me o di quel che dell’Io siamo ancora in grado di dire. Non sono stati, sono cambiamenti, il cibo dell’essere. Sicché le pareti che formano l’ambiente forse scelto, forse obbligato, possono oscurare me a loro, loro a me o noi a noi stessi; e allora posso essere il cuore del mio ambiente, di tutti gli ambienti che poi è univoco nell’uguaglianza dell’umana…

View original post 1.335 altre parole

“Piccola storia ignobile”: un commento dalla pagina del prof. Andrea Zhok

Fonte: prof. Andrea Zhok, pagina Facebook (1)     (Riassunto e conclusioni) "Dunque, facendo il punto. 1) Lunedì tre maggio, discutendo con alcuni amici, sono venuto a conoscenza del fatto che esiste un movimento che rivendica il diritto dei matrimoni con animali. Mi è venuto in mente di scrivere un post, di carattere ironico e satirico, che … Leggi tutto “Piccola storia ignobile”: un commento dalla pagina del prof. Andrea Zhok

Non uccidete la Psicologia: sul caso del “processo” a Giancarlo Ricci

Alessandro Benigni (Aggiornamento: su Critica Scientifica di Enzo Pennetta, le mie considerazioni sul limite, evidentemente oltrepassato con questa vicenda, e con quelle analoghe della dott.ssa Silvana De Mari e del prof. Andrea Zhok) Non esiste “una verità", men che meno definitiva, che possa dirsi “Psicologica”, né “Psichiatrica”, né di “Scienze Psicologiche”, etc. Contro chi oggi pretende … Leggi tutto Non uccidete la Psicologia: sul caso del “processo” a Giancarlo Ricci

Omogenitorialità: esiste la necessità di una riflessione degli esperti della salute mentale?

  (immagine da informare.over)     *   Titolo originale: "Omosexual parents: does a need exist for a reflection by mental health experts?"     GIUSEPPE BERSANI1, ANGELA IANNITELLI2 E-mail: giuseppe.bersani@uniroma1.it 1Dipartimento di Scienze e Biotecnologie Medico-Chirurgiche, Sapienza Università di Roma 2Dipartimento di Neurologia e Psichiatria, Sapienza Università di Roma * * Rappresenta uno dei … Leggi tutto Omogenitorialità: esiste la necessità di una riflessione degli esperti della salute mentale?

“Una volta passato il varco, è bene esser consapevoli di averlo fatto”

        "[...] I requisiti del caso singolo, 'la storia particolare', non hanno importanza in sé, ma per quello che vanno ad intaccare nel principio base, se posti come legale (e generale) condizione di derogabilità. La dignità di 'essere’ (umano) viene allora sottoposta - relativizzata - al rispetto di una 'condizione di essere’, … Leggi tutto “Una volta passato il varco, è bene esser consapevoli di averlo fatto”

Il centuplo quaggiù

ADOZIONI INTERNAZIONALI E TANTA PROVVIDENZA + Vedi: http://www.ilcentuploquaggiu.it/ +   LAURA DEBOLINI & FILIPPO FIANI “Dedicato a tutte quelle coppie che vogliono intraprendere la strada dell’adozione e hanno bisogno di risposte non solo tecniche, ma anche emotive. Dedicato a quelle famiglie che hanno sperimentato l’adozione e si ritrovano a rivivere il viaggio della speranza, le paure, … Leggi tutto Il centuplo quaggiù

Lo psichiatra Fabio Castriota: «Mai più si separino gestante e bambino»

di Lucia Bellaspiga giovedì 6 aprile 2017 - Avvenire + "La maternità surrogata spezza l'unità profonda, documentata dalla scienza, di bimbo e mamma". + + La gravidanza non è solo un passaggio in un contenitore intercambiabile», ma è il tempo in cui nasce «una storia complessa», addirittura si imposta «il successivo sviluppo psichico» sia della … Leggi tutto Lo psichiatra Fabio Castriota: «Mai più si separino gestante e bambino»

Mowgli Girl: “… non scatta niente”

+ Credo valga la pena riflettere un attimo, fermarsi. Chi vuole piangere un po', credo faccia bene a farlo. Io l'ho fatto. Questa creatura è già nella Misericordia di Dio, sia chiaro: ma dopo la commozione per questa bambina, che è figlia di qualcuno-umano ed è quindi figlia in qualche modo anche nostra, si dovrebbe … Leggi tutto Mowgli Girl: “… non scatta niente”

Possiamo davvero abbandonare l’idea di verità?

Secondo Richard Rorty , "la mente non è uno specchio". Con questa metafora, il filosofo americano intende salutare definitivamente la tradizione occidentale ed in particolare la filosofia moderna e contemporanea, per passare finalmente e compiutamente al "postmoderno". Categoria curiosa e decisamente appetibile, questa, per chiunque proprio sulla base della stessa supremazia dell'ermeneutica affermata dai "post-moderni" volesse porre domande … Leggi tutto Possiamo davvero abbandonare l’idea di verità?

Scheler: l’unicità della persona

La geniale riformulazione della filosofia operata da Kant si accompagna ad una serie non indifferente di nuovi problemi. Molti dei quali, in stretta connessione con la strada del trascendentale, che Kant aveva imboccato con decisione. Da questa via si aprono infatti numeriosi sentieri, alcuni dei quali - secondo i critici - destinati a restare interrotti. In … Leggi tutto Scheler: l’unicità della persona

Utero in affitto e “adozioni” gay: alcune considerazioni (realmente) scientifiche

  di Frank Gordon E' sconcertante come alcuni settori della psicologia organizzata avvallino pratiche oggettivamente controverse e discutibili come l'utero in affitto sulla base di presunti studi “scientifici” che attesterebbero che non ci sono differenze fra bambini allevati da genitori dello stesso sesso con quelli allevati da genitori di sesso opposto. Va detto innanzitutto che … Leggi tutto Utero in affitto e “adozioni” gay: alcune considerazioni (realmente) scientifiche

111. Quando la psicologia (oltre a non essere “la scienza”) si nutre di sola ideologia

        Il caso di Trento "“Il ricorso fatto dal Procuratore in merito all'ordinanza del Tribunale di Trento che ha riconosciuto la omogenitorialità di due padri, venga deciso dalle sezioni unite della Cassazione, l'unico organo che può intervenire per cassare questa aberrante ordinanza”. Questa mattina a prendere parte al presidio promosso dalla Sentinelle … Leggi tutto 111. Quando la psicologia (oltre a non essere “la scienza”) si nutre di sola ideologia

Hegel, Differenza tra il sistema filosofico fichtiano e schellinghiano

      GEORG WILHELM FRIEDERICH HEGEL DIFFERENZA FRA IL SISTEMA FILOSOFICO FICHTIANO E SCHELLINGHIANO   PREMESSA Dalle poche pubblicazioni in cui si riconosce un sentimento della differenza tra i sistemi filosofici di Fichte e Schelling, emerge più la preoccupazione di aggirarla o di nascondersela che non la chiarezza della coscienza di tale differenza. Né … Leggi tutto Hegel, Differenza tra il sistema filosofico fichtiano e schellinghiano