Cartesio: la seconda dimostrazione dell’esistenza di Dio

  Puntate precedenti Il genio della modernità: Cartesio Metodo e logica della scoperta: che cos’è la scienza per Cartesio? Cartesio e la scienza metafisica Cartesio: come si passa dal dubbio alla certezza assoluta? La luce della certezza: “Je pense, donc je suis”. Cartesio e la fondazione della conoscenza Cartesio: cosa c’è di certo, oltre l’io-che-pensa? … Leggi tutto Cartesio: la seconda dimostrazione dell’esistenza di Dio

Cartesio: Dio è al di là dell’errore umano (la prima dimostrazione dell’esistenza di Dio)

* Puntate precedenti: Il genio della modernità: Cartesio Metodo e logica della scoperta: che cos’è la scienza per Cartesio? Cartesio e la scienza metafisica Cartesio: come si passa dal dubbio alla certezza assoluta? La luce della certezza: “Je pense, donc je suis”. Cartesio e la fondazione della conoscenza Cartesio: cosa c’è di certo, oltre l’io-che-pensa? … Leggi tutto Cartesio: Dio è al di là dell’errore umano (la prima dimostrazione dell’esistenza di Dio)

Cartesio e il salto metafisico: come si passa dall’io a Dio

* Capitoli precedenti: Il genio della modernità: Cartesio Metodo e logica della scoperta: che cos’è la scienza per Cartesio? Cartesio e la scienza metafisica Cartesio: come si passa dal dubbio alla certezza assoluta? La luce della certezza: “Je pense, donc je suis”. Cartesio e la fondazione della conoscenza Cartesio: cosa c’è di certo, oltre l’io-che-pensa? … Leggi tutto Cartesio e il salto metafisico: come si passa dall’io a Dio

Cartesio: cosa c’è di certo, oltre l’io-che-pensa?

* Capitoli precedenti: Il genio della modernità: Cartesio Metodo e logica della scoperta: che cos’è la scienza per Cartesio? Cartesio e la scienza metafisica Cartesio: come si passa dal dubbio alla certezza assoluta? La luce della certezza: “Je pense, donc je suis”. Cartesio e la fondazione della conoscenza   * Nel paragrafo precedente ci eravamo … Leggi tutto Cartesio: cosa c’è di certo, oltre l’io-che-pensa?

Quali effetti della musica sulla personalità in età evolutiva?

Alessandro Benigni (pubblicato su Critica Scientifica il 18 Dicembre 2016) * * La pratica cartesiana del dubbio metodico è tutto sommato la spina dorsale di ogni attività di ricerca che voglia mantenere ben saldi i caratteri della serietà e dell’utilità al bene comune. Occorre dubitare, continuamente, di tutto ciò che sappiamo. Sconti, non se ne … Leggi tutto Quali effetti della musica sulla personalità in età evolutiva?

La luce della certezza: “Je pense, donc je suis”. Cartesio e la fondazione della conoscenza.

  Puntate precedenti: 1. Il genio della modernità: Cartesio 2. Metodo e logica della scoperta: che cos’è la scienza per Cartesio? 3. Cartesio e la scienza metafisica 4. Cartesio: come si passa dal dubbio alla certezza assoluta?       Io penso, io esisto: ecco l’unica verità che nessun dubbio potrà mai indebolire.   Così ci eravamo lasciati, l'ultima volta: Cartesio … Leggi tutto La luce della certezza: “Je pense, donc je suis”. Cartesio e la fondazione della conoscenza.

Cartesio e la scienza metafisica (3)

* Da quanto abbiamo visto e ricordato nei capitoli precedenti (1. Il genio della modernità: Cartesio; 2. Metodo e logica della scoperta: che cos’è la scienza per Cartesio?) risulta chiaro che alla base delle argomentazioni cartesiane sta la proposta di una visione unitaria della scienza, in cui fisica e metafisica, logica e matematica, morale e fisiologia umana, etc. … Leggi tutto Cartesio e la scienza metafisica (3)

Metodo e logica della scoperta: che cos’è la scienza per Cartesio? (2)

  * Qual è la scienza meravigliosa della quale Cartesio nella notte del 10 novembre 1619 vide in sogno i fondamenti? Gli studiosi ne hanno discusso parecchio e in molti hanno pensato alla geometria analitica, perché questa è in­dubbiamente una delle scoperte scientifiche più importanti di Cartesio, ma dal racconto autobiografico e da quello che sappiamo in base … Leggi tutto Metodo e logica della scoperta: che cos’è la scienza per Cartesio? (2)

Il genio della modernità: Cartesio (1)

Una vita straordinaria Pensatore unico, per la sua intelligenza ed il suo eclettismo, Cartesio (chiamiamo così il francese Renè Descartes), nasce da nobile famiglia a La Haye, nella Touraine, nel 1596. Nella sua vita si occupa con straordinaria capacità innovativa di filosofia, matematica, geometria, fisica, fisiologia umana. È fin da subito un ragazzino molto sveglio, anche se spesso … Leggi tutto Il genio della modernità: Cartesio (1)

Introduzione alla Fenomenologia di Edmund Husserl (cap. 7) La Filosofia come scienza rigorosa (2): Il rapporto tra coscienza e oggetti: l’intenzionalità; Il confronto con Brentano; Il legame tra coscienza e conoscenza; Confutazione dello scetticismo e confronto con Cartesio)

- Alessandro Benigni, 12 agosto 2015 - Capitoli precedenti: 1. Introduzione alla Fenomenologia di Edmund Husserl 2. La novità della Fenomenologia 3. Filosofia dell’aritmetica 4. Ricerche Logiche 5. L’idea di Fenomenologia 6. La Filosofia come scienza rigorosa (I) - - La filosofia come scienza rigorosa (II) - Il rapporto tra coscienza e oggetti: l’intenzionalità Per Husserl … Leggi tutto Introduzione alla Fenomenologia di Edmund Husserl (cap. 7) La Filosofia come scienza rigorosa (2): Il rapporto tra coscienza e oggetti: l’intenzionalità; Il confronto con Brentano; Il legame tra coscienza e conoscenza; Confutazione dello scetticismo e confronto con Cartesio)