Quali effetti della musica sulla personalità in età evolutiva?

Alessandro Benigni (pubblicato su Critica Scientifica il 18 Dicembre 2016) * * La pratica cartesiana del dubbio metodico è tutto sommato la spina dorsale di ogni attività di ricerca che voglia mantenere ben saldi i caratteri della serietà e dell’utilità al bene comune. Occorre dubitare, continuamente, di tutto ciò che sappiamo. Sconti, non se ne … Leggi tutto Quali effetti della musica sulla personalità in età evolutiva?

Teorie gender? No, grazie. “Donne e uomini sono differenti non solo anatomicamente e per il modo di approcciarsi alla vita, ma anche nell’utilizzo di uno dei più importanti organi del corpo: il cervello”

"Donne e uomini sono dunque differenti non solo anatomicamente e per il modo di approcciarsi alla vita, ma anche nell’utilizzo di uno dei più importanti organi del corpo: il cervello appunto". . . Cervello femminile Vs cervello maschile. Il parere del neurologo: Il professor Antonio Federico commenta l’articolo sull’efficienza del cervello femminile in confronto a … Leggi tutto Teorie gender? No, grazie. “Donne e uomini sono differenti non solo anatomicamente e per il modo di approcciarsi alla vita, ma anche nell’utilizzo di uno dei più importanti organi del corpo: il cervello”

Gender theory? NO, grazie: donne & uomini, teste diverse (lo dicono pure le neuroscienze)

“Donne non si nasce, si diventa”, diceva Simone de Beauvoir. Mica tanto. Un assunto dei Gender Studies (acriticamente "assunto", appunto, senza mai essere stato né seriamente vagliato né dimostrato) è che la differenza tra maschi e femmine sia riconducibile alla sola sedimentazione culturale di stereotipi. A demolire questa presunzione non è solo l'evidenza dell'esperienza comune … Leggi tutto Gender theory? NO, grazie: donne & uomini, teste diverse (lo dicono pure le neuroscienze)

Quando “la scienza” (?) dice cose scomode?

Il più vasto studio mai condotto sulla diversità cerebrale ha preso in considerazione 949 persone (521 donne e 428 maschi) di varie età. Gli esperti dell’università della Pennsylvania hanno scannerizzato i cervelli delle loro cavie usando il tensore di diffusione, una tecnica di risonanza magnetica che segue le molecole d’acqua nel tessuto biologico. In questo … Leggi tutto Quando “la scienza” (?) dice cose scomode?