A chi conviene negare l’esistenza di una “natura umana”? [n. 2]

      Nella precedente riflessione (A chi conviene negare l’esistenza di una “natura umana”? - n. 1) ci eravamo lasciati con l'intenzione di dare spazio ad una (brevissima, ovviamente) rassegna storica, "opera dell’accetta e non di un bisturi", per mostrare come dall’analisi delle diverse posizioni che costellano la Storia della Filosofia emergano non pochi tratti … Leggi tutto A chi conviene negare l’esistenza di una “natura umana”? [n. 2]