Omofobia” è l’etichetta in voga con cui si mette a tacere chi osa ancora pensare

“Omofobia” è l’etichetta in voga con cui si mette a tacere chi osa ancora pensare che esistano uomini e donne e che, pur essendo infiniti gli orientamenti sessuali, due soltanto siano i sessi esistenti. Condannati come omofobici, infatti, non sono soltanto coloro che usano violenza (in questo caso, naturalmente, è giusta la piena condanna dei … Leggi tutto Omofobia” è l’etichetta in voga con cui si mette a tacere chi osa ancora pensare

Teorie gender? No, grazie. “Donne e uomini sono differenti non solo anatomicamente e per il modo di approcciarsi alla vita, ma anche nell’utilizzo di uno dei più importanti organi del corpo: il cervello”

"Donne e uomini sono dunque differenti non solo anatomicamente e per il modo di approcciarsi alla vita, ma anche nell’utilizzo di uno dei più importanti organi del corpo: il cervello appunto". . . Cervello femminile Vs cervello maschile. Il parere del neurologo: Il professor Antonio Federico commenta l’articolo sull’efficienza del cervello femminile in confronto a … Leggi tutto Teorie gender? No, grazie. “Donne e uomini sono differenti non solo anatomicamente e per il modo di approcciarsi alla vita, ma anche nell’utilizzo di uno dei più importanti organi del corpo: il cervello”

Gli esperti: il genere ha un ruolo determinante nel caratterizzare gli aspetti fisici del corpo, la struttura del cervello, le tendenze comportamentali, nonché la sensibilità e la reazione agli stati di malattia

Propongo un articolo abbastanza equilibrato, anche se forse non mette nel giusto rilievo il fatto che crono-logicamente prima viene la differenziazione specie-specifica, poi l'interazione della / con la società (che è una realizzazione di maschi e femmine originariamente differenziati, e non viceversa). Comunque è da leggere.   Alessandro Benigni             … Leggi tutto Gli esperti: il genere ha un ruolo determinante nel caratterizzare gli aspetti fisici del corpo, la struttura del cervello, le tendenze comportamentali, nonché la sensibilità e la reazione agli stati di malattia

Le differenze psicologiche (e quindi relazionali) tra uomo e donna? 7 contributi contro la teoria “no differences”

Contributo n. 1 Sebbene oggi sia particolarmente deprecato parlare di differenze tra uomini e donne, questo accade ancora oggi e anche con una certa frequenza. Come afferma Vivien Burr, psicologa sociale, tutti noi, anche senza volerlo, categorizziamo continuamente artefatti, abbigliamenti, modi di scrivere, espressioni verbali come maschili o femminili (Burr 1998). E’ necessario prendere in considerazione varie discipline quando si … Leggi tutto Le differenze psicologiche (e quindi relazionali) tra uomo e donna? 7 contributi contro la teoria “no differences”

Paura delle differenze e ideologia del gender

L’accenno che Papa Francesco ha fatto alla teoria del gender ha dato origine a reazioni di segno fortemente contrapposto. Che hanno in comune, però, una sostanziale ignoranza della questione, anche perché molti sono caduti nella tentazione di farne un oggetto di militanza polemica invece che tema di ponderata riflessione.  .. Al termine gender vengono dati … Leggi tutto Paura delle differenze e ideologia del gender

Quando “la scienza” (?) dice cose scomode?

Il più vasto studio mai condotto sulla diversità cerebrale ha preso in considerazione 949 persone (521 donne e 428 maschi) di varie età. Gli esperti dell’università della Pennsylvania hanno scannerizzato i cervelli delle loro cavie usando il tensore di diffusione, una tecnica di risonanza magnetica che segue le molecole d’acqua nel tessuto biologico. In questo … Leggi tutto Quando “la scienza” (?) dice cose scomode?

Mamma e papà servono ancora? L’analisi di Massimo Gandolfini

Alcuni dati dal nuovo libro di Massimo Gandolfini, neurochirurgo, psichiatra: Mamma e papà servono ancora? (Cantagalli, Siena, 2015). Il testo, di carattere scientifico, ma accessibile, tratta di gender, fecondazione eterologa, adozione, psicologia. Libertà e Persona ne fornisce un brevissimo estratto: Si sente molto spesso reiterare – in modo automatico ed acritico – una frase, diventata uno slogan: “una mole … Leggi tutto Mamma e papà servono ancora? L’analisi di Massimo Gandolfini