56. Teorie gender in azione: sulla solidità degli argomenti di Nicla Vassallo. (Quarta parte)

. Teorie gender in azione Sulla solidità degli argomenti di Nicla Vassallo (quarta puntata) Alessandro Benigni . (Pubblicato su Cristiano Cattolico, Le foglie verdi, Nelle Note) . . . . . E’ uscito recentemente un interessante volume firmato dalla filosofa Nicla Vassallo, intitolato “Il matrimonio omosessuale è contro natura. Falso!” (Edizioni Laterza), la cui presentazione … Leggi tutto 56. Teorie gender in azione: sulla solidità degli argomenti di Nicla Vassallo. (Quarta parte)

Davvero “l’omogenitorialità” è ininfluente sullo sviluppo dei bambini?

Chi sostiene l'omogenitorialità dovrebbe essere in grado di dare una spiegazione razionale e coerente sul perché tale situazione, così anomala rispetto alla norma ed al fatto di natura, non abbia alcun effetto, ma al momento ciò non è possibile e ci sono buoni motivi per ritenere esattamente il contrario: 1) Gli studi di psicologia sociale … Leggi tutto Davvero “l’omogenitorialità” è ininfluente sullo sviluppo dei bambini?

Essere senza tempo

Ci potevo arrivare anche con un banale ragionamento. Invece ho avuto bisogno di mille esperienze e di altrettante conferme. In questa vita siamo come un composto: il nocciolo è l'anima. Ma siamo fatti anche di coscienza, di ragione, di corporeità (o di ciò che percepiamo come tale, per essere più rigorosi). L'ignoranza o anche solo … Leggi tutto Essere senza tempo

46. Il gioco delle tre carte: come i grandi pensatori abbagliano i lettori

(Pubblicato in Notizie Pro Vita il 18 Maggio 2015) . Mossa n. 1: la fallacia dello spaventapasseri Quello di Nicla Vassallo è un nome decisamente riconosciuto nel panorama filosofico italiano. Professore ordinario di Filosofia teoretica presso l’Università di Genova, la Vassallo si è occupata con successo di filosofia analitica, filosofia della scienza, epistemologia e - … Leggi tutto 46. Il gioco delle tre carte: come i grandi pensatori abbagliano i lettori

Omofobia” è l’etichetta in voga con cui si mette a tacere chi osa ancora pensare

“Omofobia” è l’etichetta in voga con cui si mette a tacere chi osa ancora pensare che esistano uomini e donne e che, pur essendo infiniti gli orientamenti sessuali, due soltanto siano i sessi esistenti. Condannati come omofobici, infatti, non sono soltanto coloro che usano violenza (in questo caso, naturalmente, è giusta la piena condanna dei … Leggi tutto Omofobia” è l’etichetta in voga con cui si mette a tacere chi osa ancora pensare

Le differenze psicologiche (e quindi relazionali) tra uomo e donna? 7 contributi contro la teoria “no differences”

Contributo n. 1 Sebbene oggi sia particolarmente deprecato parlare di differenze tra uomini e donne, questo accade ancora oggi e anche con una certa frequenza. Come afferma Vivien Burr, psicologa sociale, tutti noi, anche senza volerlo, categorizziamo continuamente artefatti, abbigliamenti, modi di scrivere, espressioni verbali come maschili o femminili (Burr 1998). E’ necessario prendere in considerazione varie discipline quando si … Leggi tutto Le differenze psicologiche (e quindi relazionali) tra uomo e donna? 7 contributi contro la teoria “no differences”

Terapie “riparative” o “affermative”?

Difendere Nicolosi e Obiettivo Chaire è una battaglia di libertà di Riccardo Cascioli (08-01-2015) - Stante che il convegno del 17 gennaio a Milano “Difendere la famiglia per difendere la comunità” non ha a tema l’omosessualità e tanto meno “curare i gay”, non si capisce perché Giuliano Ferrara dalle colonne delFoglio continui in questa improvvisa … Leggi tutto Terapie “riparative” o “affermative”?