Coronavirus: a che punto siamo?

Cattura

 

 

Ascoltiamo un notevole intervento di specialisti sul tema (qui sotto, la video conferenza). A che punto siamo? Qual è stata l’utilitià del blocco di queste ultime settimane? Qual è la natura di questa epidemia? Che cosa fare? Che cosa ci attende?

 

 

Il 21 febbraio si registra il primo caso di nuovo coronavirus in Italia e cominciano le prime misure di contenimento a partire da alcuni comuni del Nord. Il 9 marzo viene decretato il lockdown nazionale. A un mese esatto da queste imponenti misure di distanziamento sociale, cosa abbiamo imparato su questo virus? E soprattutto, a che punto siamo nella lotta contro questa pandemia?Sono questi i temi che affronta il dibattito organizzato dagliespertidella pagina Facebook “Coronavirus – Dati e analisi scientifiche”.

Partecipano al dibattito l’infettivologo Massimo Galli, direttore del Reparto Malattie infettive dell’ospedale Luigi Sacco di Milano, il fisico teorico Federico Ricci-Tersenghi, dell’Università Sapienza di Roma, che fin dall’inizio ha analizzato e fornito importanti chiavi interpretative dei dati della pandemia, e l’esperto in comunicazione del rischio Giancarlo Sturloni.
Conducono il dibattito Giorgio Sestili, fisico e divulgatore scientifico, e Silvio Paone, dottore di ricerca in malattie infettive. Insieme hanno dato vita al progetto di informazione e divulgazione scientifica riunito intorno alla pagina Facebook “Coronavirus – Dati e Analisi Scientifiche” che in poche settimane è diventata un vero e proprio caso mediatico e punto di riferimento per l’informazione scientifica sul nuovo coronavirus.