La grande miopia del nichilismo occidentale

10846242_856187474401350_4623428184251675578_n

La grande miopia del nichilismo occidentale convince (chi è in malafede), ma ha un piccolo difetto: conduce al baratro.

La scienza vorrebbe dirci che l’embrione *non è* persona umana e che quindi sull’embrione tutto è lecito. Ma il concetto di “persona umana” è affare antropologico, non scientifico. Se d’altra parte il feto è un individuo umano* (* in senso aristotelico, unità di materia e forma) – perché di questo si tratta, altrimenti non si potrebbe nemmeno parlare d’aborto – come poi spiegare *esattamente* il salto a persona umana? E’ chiaro che si dovrebbe poi anche spiegare *con esattezza* come può un individuo umano essere qualcosa di diverso da una persona umana.

Non era Tertulliano a dire “è già uomo colui che lo sarà”?

Forse sarebbe meglio guardare anche un po’ indietro, oltre che dentro le lenti del microscopio.

No all’aborto.
No all’omicidio degli innocenti.

.

.

Alessandro Benigni, Note Minime, 2014

.

Annunci