Ciò che è letale

Ciò che è letale per l’umanità, è sempre stata la “con-fusione”. Mescolate, mescolate le cose insieme. Confondetele tra loro. Non ne verrà nulla di buono. Per ogni cosa il codice segreto ha una struttura binaria. Finito-infinito, giorno-notte, luce-buio, bene-male, sano-malato, vivo-morto. È la distinzione all’origine della vita e della realtà che viviamo. Il rischio più grande per la società di oggi è proprio quello della “in-distinzione”, tra bene e male, giusto e sbagliato, possibile e impossibile: una pretesa folle e disumana che si manifesta partire anche nella “in-distinzione” tra i sessi, con cui si vogliono “de-costruire” gli uomini del futuro, per poterli meglio manipolare, convincendoli di tutto e del contrario di tutto. Una volta abolito il principio d’identità, si aprono le porte alla Follia.

.

.

Alessandro Benigni, Note minime, 2013

Annunci